mercoledì 21 febbraio 2007

Italia e modello inglese


Abbandono la linea editoriale del blog, incentrata finora sui fatti irlandesi, per discutere di un paio di notizie trovate oggi su Corriere e Gazzetta.
Sapete, vedendo le cose dall'esterno (o estero?) ci si accorge di molte cose che non funzionano granchè.

Ma questo dovrebbe essere il logo che rilancia l'immagine dell'Italia in campo turistico???? Ma è una i con una banana in fianco, tra l'altro acerba! Cosa centra con l'Italia?? Non voglio sapere quanto sia costato allo stato questo progetto!
Perchè non hanno indetto un concorso negli asili? Il risultato sarebbe stato migliore!
Qui altre foto del logo elaborato.
fonte: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/02_Febbraio/21/logo.shtml

LA seconda notizia che voglio commentare riguardo gli incidenti capitati ieri sera durante la partita di Champions League Lille - Man U.
Potete leggere la notizia qui.
E qui parte la critica a come i giornalisti, i giornali ei telegiornali presentano le notizie. Appena c'è la notizia di cui parlare (come dopo i fatti di Catania) tutti si buttano a presentare servizi e articoli sull'argomento, secondo me più puntando sulla quantità ceh sulla qualità. In questi ultimi tempi si è sentito parlare e decantare fino alla nausea il fantomatico sistema inglese che ha eliminato la violenza negli stadi. Certo, ma questo modello ha solo aspetti positivi? Perchè nessuno si è messo ad analizzare tutto il sistema, occupandosi anche degli aspetti negativi?
A quanto pare il modello inglese va bene sono all'interno degli stati inglesi. Appena i "tifosi" espatriano si comportano come gli altri... inviterei i giornalisti a fare meglio il loro lavoro.

Stasera appuntamento al pub per vedere Roma-Lyon... non c'è bisogno che vi dica per chi faccio il tifo. Abbasso i francesi. Speriamo che la Roma ce la faccia.

PS: metto in evidenza il link ad un articolo interessante riguardante il portale Italia.it postato da TopGun in un commento: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1905861&r=PI. No comment.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Che logo schofoso insipido brutto inguardabile e sicuramente costosissimo (come il portale Italia).

un vero pugno nell'occhio anche pensando ai loghi bellissimi che tante regione Italiane come il Trentino o la Campania hanno!!!

mi cadono le braccia (si legga post del direttore Nightolo!)

Andrea ha detto...

L'hanno fatto questi qua
Bando di gara da 100.000 euri...

Ciao!

TopGun ha detto...

ma che st.......se mettevano un premio di 10.000 fra gli studenti di belle arti ne veniva fuori un lugo bellissimo!

p.s. apprendo adesso che devono a breve presentare il porale Italia.it

p.p.s. dicono che il turismo va alla grande sempre fonte tg2 della notte eh

TopGun ha detto...

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1905861&r=PI

antonio ha detto...

anche io ho fatto un "fondo" sul mio blog

-Il Direttore

szabo ha detto...

incredibile tutto ciò