giovedì 24 agosto 2006

Dublin vs Cork

Ormai la data della partenza si avvicina, manca solo poco più di 1 mese. E' ora di cominciare a programmare la partenza e cercare di capire come arrangiarsi nei primi giorni in Irlanda.
Prima di tutto però è opportuno decidere dove si vuole andare... è un dubbio amletico!
Le due opzioni che sto prendendo in considerazione sono Dublino e Cork, le quali offrono a livello lavorativo più possibilità di altre città, soprattutto nell'ambito che interessa a me.
La mia prima idea è stata quella di fare le cose in grande e sbarcare direttamente a Dublino, la capitale. Città da circa 1 milione di abitanti, con proporzionali posti di lavoro e caos.
Cork è invece una cittadina attorno ai 140.000 abitanti.
Attraverso il meraviglioso mondo di Hattrick (che consiglio a tutti!) ho avuto modo di contattare un simpatico e disponibile ragazzo che vive proprio a Cork e che ha avuto la gentilezza di farmi un riassunto dei pro e dei contro delle due città:

Dublino
pro:
1. c'e' piu' vita, piu' cose da fare
2. ci sono molte piu' possibilita' di lavoro
3. stipendi mediamente piu' alti
4. i trasporti sono un po' piu' efficienti (ma in genere i trasporti
5. buonissime connessioni con ryanair

contro:
1. gli affitti sono piu' alti a meno che tu non scelga un posto a 10km dal centro
2. i pub chiudono alle undici! (i late night pub o club chiudono all'una!)
3. scegli: o trovi un appartamento vicino al lavoro oppure uno vicino al centro

Cork
pro:
1. gli affitti sono bassi (puoi permetterti un appartamento in centro)
2. il centro commerciale e' vicino alla stazione dei bus
3. i Pub chiudono alle 2
4. la citta' e' grande come Padova, senza il traffico di Padova
5. raggiungi il posto di lavoro in 20 minuti anche se abiti in centro

contro:
1. meno possibilita' di lavoro
2. meno cose da fare
3. non c'e' il metro'


In effetti ripensandoci bene, la scelta di iniziare l'avventura proprio da Dublino, potrebbe crere ancor più difficoltà di quelle che comunque ci saranno, compreso il costo degli affitti che non è certo da sottovalutare soprattutto all'inizio.
Inoltre, sinceramente, ho già potuto conoscere virtualmente un po' di persone che attualmente risiedono a Cork e che mi hanno già offerto un divano per i primi tempi, mentre non ho ancora conosciuto nessuno a Dublino.
Considerando che all'inizio i lavori particolarmente specializzati non mi interesseranno, dato che punterò soprattutto a migliorare la lingua, la scelta di Cork non sarebbe male.
Son oancora indeciso... e voi che fareste?

6 commenti:

dGray ha detto...

Beh io vivendo a Padova di consiglierei di scegliere Cork dato che secondo me è più a dimensione "umana"... Poi se aggiungi il fatto di aver già delle "conoscenze" lì..

Anonimo ha detto...

ciao sono gianni..anch io sono davanti a tuo dilemma dublino o cork?io vorrei partire la prima di ottobre per minimo sei mesi..e vado da solo...l'italia non offre troppo ed ho voglia di farmi un anno diverso..figurati mollo lavoro...e tu quando pensi di partire?

Jackie ha detto...

Ciao Vido! Azz avevo sentito di sfuggita dal Bogo che probabilmente partivi, che dire, sono contentissimo per te per questa scelta! Totalmente in linea con il tuo salto nel buio ;)

Per la scelta del posto, volevo chiederti il tuo gusto in fatto di citta.
Mi spiego meglio ti trovi a tuo agio in posti cm milano oppure trento perche da quanto ho capito le differenze tra cork e dublino sono simili a quester nostre citta.
Adesso cm adesso sono piu propenso a consigliarti cork, forse piu per un senso di "sicurezza", di un non andare allo sbaraglo in un luogo, si sconosciuto ma nn totalmente visto checonosci gia qualcuno.
Fammi sapere!

antonio ha detto...

se arrivassi a giugno con l'idea di imparare la lingua direi cork, considerando che dublino in quel periodo e' piena di italiani. A ottobre credo che ce ne siano di meno e sia piu' semplice trovare lavoro.

La situazione degli affitti non e' poi cosi' tragica, io lavoro vicino casa e sto comunque a due fermate di DART dal centro. A questo punto potresti anche sondare per Galway.

Anche a dub i pub restano aperti fino alle due ;)

Su hattrick ci sto pure io, username: iasimazzi =)

ஜღBaRbYღஜ ha detto...

Io ti consiglierei di provare Cork e se dopo un pó ti sembra essere troppo piccola puoi sempre cambiare e trasferirti a Dublino. Ti consiglierei sicuramente Cork per la lingua, ma non ci ho mai vissuto quindi non so quante probabilitá hai di inserirti in un ambiente di Irlandesi, in modo da poter parlare e approfondire la lingua inglese. Comunque, qualunque cittá alla fine tu scelga, se il tuo obiettivo é la lingua, DEVI prediligere compagni di casa stranieri, no spagnoli e italiani, non per una forma di razzismo, ma perché ti ritroveresti sempre a parlare l'italiano o a imparare lo spagnolo (cosí come succede).

A Dublino trovare una singola in centro in questo periodo é quasi impossibile, oltretutto il parlare in maniera fluente l'inglese é una discriminante che i futuri coinquilini non sottovalutano. Io ero sicura per Dublino, non ho mai pensato a Cork e non so se cambierei. I pub chiudono alle 2 e certi nightclub (con ingresso a pagamento) chiudono alle 4. Il divertimento qua non manca, anche se alla lunga potresti trovarla noiosa.

A proposito di hattrick ci sta mio fratello...... ho provato a iscrivermi (vista la mia malattia per i videogiochi), ma da brava femminuccia ho abbandonato le armi prima ancora di cominciare.... :(

Lorenzino ha detto...

arrivo in tremendo ritardo ma che a dublino (tutti) i pub chiudano alle 11 è na fesseria!! la vita notturna che c'è a dublino c'è in poche città (non certo a cork con tutto il rispetto)

per l'inglese non sono cosi sicuro che sia poi cosi meglio cork, è pieno di italiani pure li e l'accento corkense (si dice corkense?) è famoso per essere un accento che capiscono solo loro...

il vero discrimine è grande città (considerate che cmq dublino non è londra come dimensioni) vs media città