lunedì 2 ottobre 2006

Weekend di cene e saluti

Quello appena trascorso è stato l'ultimo weekend prima della partenza. Come prevedibile si stanno infittendo le giornate e serate dedicate a salutare gli amici.
Questo è stato un weekend molto impegnativo, iniziato con un lungo aperitivo con gli ex-colleghi di lavoro venerdì, continuato con la cena con Oenzo & C. e terminato con il pranzo di domenica a Trento con gli ex-compagni di convitto.
Non saluto ancora definitivamente gli ex-colleghi in quanto penso proprio li rivedrò il prossimo venerdì.

La giornata di sabato è stata campale. Ritrovo alle 17 in Piazza Cittadella con i soliti (in ordine sparso) Oenzo, Zuzu, Tome, Alessio, Volpe e Cava. Quattro chiacchiere senza impegno e poi veloci verso la sala biliardi dove si sarebbe giocato uno dei tornei meno spettacolari della storia.
Visto che abbiamo passato 3 ore a giocare mi sembra giusto dare cronaca degli avvenimenti. Inizialmente è stato effettuato il sorteggio per formare le coppie. Nonostante inizialmente si siano presentate delle difficoltà logistiche (eravamo in 7!!) sono state formate le seguenti coppie: Zuzu-Tome, Cava-Alessio, Io-Volpe e Oenzo da solo. Sempre il sorteggio ha voluto le seguenti semi-finali: Tome-Zuzu contro Alessio-Cava e Oenzo contro Volpe-Me. Tra lasciando i penosi particolari va elogiata la coppia Cava-Alessio per aver costretto Tome-Zuzu alla bella nonostante il tasso tecnico notevolmente inferiore. Nell'altra semifinale va elogiato il solitario Oenzo per aver rifilato a Volpe-Me un secco 2-0.
Per la finale si è deciso di inserire il Volpe in squadra con Oenzo, mossa che ha permesso a quest'ultimi di prevalere e godere del premio in palio: non pagare il sostanzioso conto comprendente un numero imprecisato di birre.
Nel frattempo ai 7 si è aggiunto un altro degli invitati, Paolino. Il gruppo si è poi spostato, trascinando le stanche membra a causa dell'insolita attività fisica che li ha visti protagonisti, in Piazza Erbe dove abbiamo trovato le uniche, ma fantastiche, 3 ragazze della serata: Paola, Silvia e Lucia. Dopo un rapido aperitivo abbiamo raggiunto il Carrarmato, storica osteria cittadina, che ci ha deliziato con piatti speciali. Durante la serata si è aggregato anche l'ultimo componente del gruppone, il grande Yama che, già all'arrivo, ha fatto registrare un'ovazione da parte di tutti gli ospiti dell'osteria...
La serata si è dipanata vivacemente fino a tarda ora, quando il solito pessimo Oenzo ha deciso di abbandonare il gruppo senza avvisare!! Purtroppo per lui i rimanenti giovinotti sono stati comunque in grado di divertirsi abbondantemente e il signorino si è perso qualcosa di molto molto piccante.
Alle 5 di mattina gli ultimi superstiti si sono salutati in Corso Porta Nuova dopo essere riusciti a scassinare un garage privato e prelevare le automobili che erano rimaste chiuse dentro. Come al solito questa compagnia è garanzia di fantastiche serate. Mi mancherete lassù... ma vi aspetto per una serata in Cork!!

Come immaginabile, essere presenti al pranzo di domenica a Trento non è stato per nulla facile, ma alla fine io e il Cava, accompagnati dalla fedelissima Betty, ce l'abbiamo fatta! Il pranzo è stato molto piacevole e ci ha dato la possibilità di festeggiare il recente titolo di Ingegnere di cui ci siamo fregiati io, Cava, Sandro e Annarita, oltre a salutare me, in partenza per l'Irlanda, e Annarita, in partenza per gli Stati Uniti. Dopo un simpatico pomeriggio di shopping in un'inaspettata domenica di vitalità trentina, ci si è salutati, con un pizzico di tristezza dovuta al ricordo di molte ore convissute durante il periodo universitario.
Vabbè, non lasciamoci prendere dalla malinconia... aspetto anche voi in Irlanda, quando volete!!

2 commenti:

Volpe ha detto...

...Il cielo d'Irlanda è un gregge che pascola in cielo
Si ubriaca di stelle di notte e il mattino è leggero
Si ubriaca di stelle e il mattino è leggero
Dal Donegal alle isole Aran
E da Dublino fino al Connemara
Dovunque tu stia viaggiando con zingari o re
Il cielo d'Irlanda si muove con te...
Bon voyage mon ami!

Ti prometto che m'impegnerò per organizzare una spedizione in terra irlandese, quindi....a presto!

Volpe

Manaland ha detto...

Vi aspetto!

Riguardo la citazione musicale, aspetta il prossimo post ;-)